Eccoci arrivati alla fine di una stagione agonistica intensa e ricca di soddisfazioni per lo Sporting Club Alzano, una stagione che ci ha portato ai vertici dell’atletica Bergamasca, il 12 Dicembre durante la festa di fine anno organizzata dalla fidal Bergamo siamo stati premiati tra le migliori società per il rapporto atleti/ gare svolte. Non dimentichiamo i nostri campioni a livello provinciale, regionale e l’ottimo risultato a livello Nazionale.

L’anno che verrà sarà molto impegnativo per lo Sporting Club Alzano, che si cimenterà nella categoria allievi, ci porterà a confrontarci con realtà di livello nazionale sin dai primi mesi del anno. Non per questo lo Sporting Club Alzano si mostrerà privo di grinta e orgoglio nel portare con onore i colori della nostra società ai vertici delle categorie che affronteremo.

Non dimentichiamo il resto del gruppo “ agonistica “ con un grande in bocca al lupo alle ragazze/i che con l’arrivo del anno nuovo faranno un salto di qualità facendo il cambio di categoria da esordienti a ragazzi e da ragazzi a cadetti, proprio a loro va un augurio particolare perché dal 2015 si comincia con un atletica un po’ più ”specializzata” ma siamo sicuri che lo spirito Sporting Club Alzano è in voi e porterete in alto i nostri colori.

DSC_0737Un benvenuto va a tutti i nuovi entrati nella famiglia Sporting Club Alzano dai baby atleti, ai nuovi allenatori che si cimentano per la prima volta nella difficile disciplina del insegnamento di uno sport che per loro è uno stile di vita.

Un ringraziamento va a tutti coloro che quotidianamente dedicano ore della propria giornata alla gestione dello Sporting Club Alzano.

Un ringraziamento particolare al nostro presidente Maurizio, il quale grazie al suo impegno in prima linea ha fatto si che lo Sporting Club Alzano sia tornato a far parlare di se sul territorio di Alzano.

In ultimo, ma solo in ordine cronologico, un grazie allo sponsor TQSI che con il suo contributo fa si che lo Sporting Club Alzano continui la sua attività.

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

Sandro Sala