DSC_1048 (2)Questo è il terzo anno che faccio parte di questa società, negli ultimi 12 mesi sono cambiate un sacco di cose e un sacco di emozioni vissute.

Poco più di anno fa il nuovo consiglio direttivo dello Sporting Club Alzano decise di “nominare”me come nuovo responsabile tecnico della sezione agonistica della società, dandomi fiducia e nuove responsabilità all’interno di essa.

Il nuovo incarico mi diede sin da subito un’enorme soddisfazione e carica, per me aveva ed ha un grande significato, cercare di dare nuova LUCE allo Sporting Club e ridare nuova visibilità ad essa sul territorio era ed è tutt’ora il MIO ed il NOSTRO obiettivo COMUNE.

Aver pensato a me e avermi dato fiducia mi rende orgoglioso, ma anche tanto in debito verso tutte le persone che lo hanno reso tale. E’ un piccolo incarico in una piccola (per ora) società di atletica, ma per me è stata e lo sarà un’opportunità di crescita professionale.  Durante tutto il 2014 abbiamo vissuto insieme tantissime soddisfazioni, tanto sudore per cercare di creare qualcosa di nuovo, di accattivante per il territorio e per far crescere, sportivamente e non, i nostri piccoli atleti. 

Le telefonate quotidiane con il presidente e gli incontri dopo gli allenamenti con i dirigenti, sono sintomo di un’assoluta trasparenza in tutto quello si svolge all’interno di questo progetto.

Le ricompense più grosse di tutti gli sforzi fatti da noi tecnici e dirigenti penso siano stati 2 :

   1 – Alle ore 9.14 del 12 Ottobre 2014 a Borgo Valsugana, quando la nostra atleta dell’anno emergente : Denise Maria Condemi concluse i suoi primi Campionati Italiani Cadetti vincendo la finale B con il nuovo personale di 41.63 sulla distanza dei 300 metri;

   2 – Quando si chiusero quest’anno le iscrizioni per la stagione 2015, al raggiungimento del numero di 110 tesserati (CAS-Esordienti-Ragazzi-Cadetti-Allievi), un numero corposo di bambini e adolescenti ci ha ripagato per il lavoro fatto sul campo durante il 2014.

Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione di tutto il “mio” staff tecnico presente in pista in allenamento e in gara, un GRAZIE a :

 –  ROBERTO MINGARDI : con lui sono in stretta sintonia e un’uguale visione tecnica, è la parte più calma di me ed la mia spalla destra per le decisioni da prendere. Con lui ho vissuto grandi emozioni in pista da atleta e le sto rivivendo da tecnico.

 –  ROBERTA LUSSANA : come me svolge anche lei un ruolo importante all’interno del nuovo progetto tecnico Sporting, gestisce e cura l’aspetto del CAS, dal quale crescono e si avvicinano i più piccolini ed ha il compito importante di farli innamorare del atletica.

 –  GIANNI MARCARINI : durante l’anno si è avvicinato in punta di piedi alla realtà Sporting e con la nuova stagione 2015 svolge a pieno il ruolo di allenatore curando il settore salti. È la parte più esperta e navigata dello staff ed in lui ho e abbiamo grande fiducia.

 – SERENA MONACHINO : l’ultima arrivata nel gruppo, anche con lei ho vissuto grandi emozioni e fatiche in pista, tanti giorni insieme passati lontani da casa, nella nostra seconda casa a Formia, per prepararci al meglio alle gare; il mio sogno sarebbe portare con lei un gruppo dei nostri atleti proprio li dove abbiamo condiviso insieme tante fatiche. Ha tanto da imparare, poiché essere dall’altra parte non è la stessa cosa che essere un’atleta di grande livello.

E’ sicuramente il gruppo di lavoro più giovane tra le società di atletica di tutta la bergamasca, ma UNITI e soprattutto INSIEME cresceremo e miglioreremo ancora di più.

Una parola in più la voglio spendere per Maurizio, il presidente, con lui si è instaurato un rapporto per me speciale e diverso, le nostre telefonate quotidiane iniziano sempre con la mia solita domanda: “…disturbo ?” e come al solito (se risponde al telefono) la sua risposta è sempre la stessa : “No, no !!”, la nostra sintonia e il nostro quasi stesso carattere ci aiuta a superare anche i momenti di “scontro” per qualche decisioni da prendere e magari con differenti vedute.

Una società di qualsiasi settore e sport non va avanti senza la materia prima, che per noi sono gli atleti, ma FONDAMENTALE è il ruolo di una dirigenza, che viaggia e si muove in parallelo allo staff tecnico.

Lo Sporting Club Alzano riassume tale concetto e vuole essere da esempio.

 

AUGURO A TUTTO LO SPORTING E A TUTTI I SUOI TESSERATI

UN FELICE NATALE E

UN ANNO 2015 PIENO DI SODDISFAZIONI