Ottimo weekend di gare per i nostri atleti Sporting, in molti, se non quasi tutti, hanno abbattuto il loro primato personale e alzato l’asticella da dover ora migliorare ulteriormente.

Al palaindoor di Via Gleno a Bergamo, andavano in scena i Campionati Regionali Indoor Cadetti 2015 con i palio i rispettivi titoli regionali.

SABATO pomeriggio si soimpiantoindoorbergamono viste in pedana con i salti in alto e in lungo Greta Marra nell’alto saltando nuovamente 1.35 e sbagliato di poco 1.40; nel lungo Martina Rota e Elena Zurcher con la misura rispettivamente di 3.82 e 4.17. Nelle gare svolte sul rettilineo si sono mossi gli ostacolisti, il nostro Giovanni Bettinelli abbassando la sua solita tensione in gara è riuscito a conquistare un posto nella finale C con 10.04 e in finale è stato capace di polverizzare il suo tempo di pochi minuti prima con un 9.80 che fa ben sperare in vista delle gare outdoor.

DOMENICA si è ripreso il campionato con i salti in alto e in lungo maschili con Giovanni Bettinelli nell’alto migliorando in suo personale con un 1.56 al terzo tentativo e sbagliando di un nulla l’1.58. Nel lungo l’esordio in questa disciplina per Lorenzo Averara effettuando la misura di 3.98 con molti margini di miglioramento e Michele Prestini che si è cimentato nuovamente dopo un anno di stop dalla pedana, facendo il personale di 4.94. Gli sprinter sui 60 metri hanno fatto grandi risultati e bei personali migliorati : Elena Zurcher si migliorata con 8.51, Greta Marra anche lei seppur di un solo centesimo migliora il suo tempo con 8.93, Martina Rota macina esperienza con un’altra gara finendo con un buon 9.28. Tra i maschietti Simone Vanoncini in batteria ha stabilito in suo nuovo crono con 7.59, conquistando il posto nella finale A dei migliori 6 tempi, in finale non è riuscito ad esprimersi come in batteria e ha chiuso al quinto posto con 7.62; Simone ha dimostrato di meritarsi il posto tra i migliori velocisti lombardi. Gli altri sprinter Sporting hanno ottenuto TUTTI il loro primato : Giordano Morotti 8.17, Michele Prestini 8.25, Lorenzo Averara 8.39, Mahmudaj Arsen 8.62 e Davide Teli 8.61. Con tutte queste prestazioni e con il gruppo dei maschietti cadetti che sta crescendo bene, per la stagione all’aperto ci sarà da divertirsi con una bella staffetta veloce.

Sempre domenica, mattina, si è svolto anche il XVIII TROFEO ONDEI ALDO presso l’impianto sportivo di Urgnano. Sul terreno fangoso e pesante locale, si è corsa una gara campestre entusiasmante, i partecipanti dello Sporting erano tutti molto motivati, nonostante le condizioni meteo e del terreno non fossero delle migliori.

I gruppo Sporting era capitanato dal nostro gruppo di Esordienti A/B/C che stanno insegnando davvero tanto a tutto il gruppo.I più piccoli del nostro gruppo infatti con il loro entusiasmo, la loro esuberanza, la voglia di competere e di non mollare MAI, sono di grande esempio anche per i più grandi (dovrebbe essere il contrario…e spero che sia da stimolo).

Tra gli esordienti A spicca ancora una volta Longhi Cherneberck (Bebe) chiudendo quarto; ottime le prestazioni di Rebecca Ravasio, Martina Maffeis, Eliara Cavalli e Tidiane Diaby.

Nella categoria Ragazze si sono cimentate Francesca Sala e Maria Bonandrini effettuando una buona prova sul terreno insidioso di Urgnano; le due ragazze hanno lanciato la nostra cadetta Benedetta Pellegrini che è tornata in scena con un ottimo 11esimo posto.

Bravissimi i nostri Esordienti B/C che hanno tirato fuori le unghie, su tutti la nostra Sofia Vanoncini che chiude terza la gara.

COMPLIMENTI A TUTTI, “MAI ACCONTENTARSI E PUNTARE SEMPRE PIU’ IN ALTO” sarà e deve essere il motto del NUOVO SPORTING CLUB ALZANO

Marco Giacinti

Resp Agonistica