I risultati di sabato al Memorial Panza di Brembate Sopra e la spedizione delle nostre 2 allieve in quel di Chiari, è stata un bella risposta al nostro lavoro svolto in tutte le settimane di allenamenti.

A Brembate, nelle gare in cui gareggiavano nostri atleti, ci siamo ancora una volta imposti e contraddistinti con risultati di rispetto.

Gli acuti della mattinata sono stati sicuramente negli ostacoli, Manenti Valeria facendo registrare il miglior crono della mattinata nei 60 ostacoli ragazze con 10.06 (personale di valore), Marra Greta alla prese per la prima volta con i 300 ostacoli con un ottimo e sicuramente migliorabile 50.42, entrambe sul gradino più alto del podio.

Nei concorsi si è imposta nel lungo ragazze Sala Francesca , che dopo un’ottima gara sui 60 ostacoli, si è cimentata nel lungo vincendo la gara con 4.06; in un’altra pedana, quella del peso, Bertocchi Eleonora ha siglato il personale con un 8.12.

Nella velocità Simone Vanoncini, che ha corso un 80 in 9.82 (arrivando terzo), ha lasciato la luce del palcoscenico al fratello Michele che ha corso i 60 piani in un eccellente 8.02, risultato di assoluto valore, che si aggiunge al risultato nel lancio del peso 11.21.

Tra le cadette spicca Zurcher Elena con un discreto 10.92, mentre tra le nostre allieve sui 100 metri Algarotti Sabrina all’esordio sulla distanza con un buon 13.80.

Tra le mezzofondiste Bonandrini Maria sui 1000 esordisce con un 3’53” del tutto migliorabile e l’amica Pellegrini Benedetta , tra le cadette, migliora il suo crono di inizio stagione con un 3’19”.

La mattinata finisce con le nostre staffette 4×100 categoria cadetti/e, quella femminile con Morosini, Zurcher, Marra e Borgonovo chiudono in 55.02, i maschietti Prestini, Vanoncini, Averara e Morotti, con dei cambi rischiosi e lunghi, finiscono sul primo gradino del podio con 48.88.

Quando ci sono giornate come queste, si realizza che forse si è sulla strada giusta, potrebbe essere una frase banale ma IL LAVORO, LA PASSIONE, L’IMPEGNO E  LA PROGRAMMAZIONE (anche e soprattuto nel settore giovanile) PAGANO SEMPRE !

“Scavare” nei talenti e nelle capacità dei ragazzi non è un’impresa cosi ardua, al contrario di quanto sia difficile motivare ragazzi nuovi al primo approccio all’atletica leggera, educare e soprattutto crescere un gruppo di ragazzi, ma posso affermare che siamo sulla giusta via.

Resp. Agonistica

Marco Giacinti

 RISULTATI : http://www.fidalbergamo.it/html_risultati/1659915117.htm

Pomeriggio entusiasmante quello vissuto a Chiari, che ha visto protagoniste le nostre allieve Persello Federica e Condemi Denise.
L’obiettivo sussurrato era quello di cercare il minimo per i campionati italiani sulla distanza dei 200 metri, quello dichiarato era fare meglio di Romano di Lombardia, pregando che Zeus questa volta fosse benevolo…e così è stato.
Denise ha corso seconda batteria, prima corsia, non certo la migliore..la partenza non è stata entusiasmante, il lanciato invece è stato ottimo nonostante la tecnica di corsa richieda ancora di migliorarsi…26.57 il crono, 7 centesimi più del minimo per i campionati italiani ma comunque nuovo PB per lei!
Tempo pochi minuti ed ecco presentarsi sui blocchi Federica in quarta batteria, quarta corsia…buona partenza, ma ancora più devastante la decisione con cui ha accelerato in curva per presentarsi da sola sul rettilineo e chiudere in un fantastico 26.08, poi corretto a 26.10: nuovo PB e minimo per i campionati italiani!
L’emozione che ho vissuto personalmente è stata grande, essere presente al raggiungimento di questo obiettivo ripaga degli sforzi dedicati agli allenamenti al campo.
Al momento Fede detiene la quarta prestazione italiana 2015 allieve e Denise la settima…l’augurio è che questo sia solo un punto di partenza per loro (Denise ha già il minimo nei 400, vista la gara di oggi non abbiamo dubbi che raggiungerà presto anche il minimo sui 200), e sia uno stimolo a tutto il gruppone dello Sporting a fare bene.
Allenatore
Roberto Mingardi