Giornata di sole, ma con tanto vento fastidioso per gli atleti che si sono cimentati sulla pista di Romano di Lombardia al Memorial Piana sabato pomeriggio.

E’ stato un pomeriggio intenso e con un concentrato di gare per le categorie cadetti e allievi. E’ stato infatti l’esordio alla stagione outdoor per le nostre allieve, che hanno tolto la ruggine dalle gare, dopo lo stop post-indoor.

Denise Condemi e Federica Persello hanno chiuso la distanza dei 200 metri con un tempo molto simile 27,13 per Denise (chiude quarta nella classifica assoluta, seconda tra le allieve) e 27,15 per Federica (al quinto posto, a pari merito con la nostra allenatrice Serena); Sabrina Algarotti che in un periodo impegnativo fa fermare il cronometro ad un per lei discreto 28.99, Simona Signori si ferma a 29.70 e Chiara Pedrini dopo la gara nel peso, lanciato a 7,74, corre i 200 in 30.44. Tra gli allievi c’è da segnalare l’ottimo tempo di Sergio Breda nei 400, che già aveva fatto bene sulla distanza durante la stagione indoor, chiude il giro di pista con un 52,80 che fa ben sperare poiché Sergio ha numerosi margini di miglioramento, dettati dal poco tempo dedicato agli allenamenti settimanali. Federica Persello nel tardo pomeriggio di Romano ha poi piazzato finalmente una serie di salti degni delle sue capacità, chiudendo la gara di lungo al primo posto con un ottimo 5 metri 13 centimetri.

I nostri cadetti presenti hanno dimostrato grande impegno, onorando i duri allenamenti settimanali, Simone Vanoncini è stato il secondo acuto della giornata, insieme a quello di Federica nel lungo, nei 300 metri ha effettuato una partenza coraggiosa e decisa nella prima parte di gara (alla lettera come gli era stato chiesto) e ferma il crono a 38,52, nuovo primato personale. Giovanni Bettinelli e Arsen Mahmuday sono stati capaci di correre i 300 in 41,72 per Giovanni e 43,16 per Arsen. Bettinelli ha esordito inoltre nei 100 hs con un ottimo 15,29, con tanti accorgimenti nella ritmica e tecnica da sistemare. Giordano Morotti sempre nei 300, distanza per lui molto più impegnativa rispetto alle gare veloci, si ferma a 43,16. I nostri saltatori Lorenza Averara e Michele Prestini confezionano delle performance lontane dal loro valore, saltando 4,43 e 4,37. Le cadette Elena Zurcher e Benedetta Pellegrini, orfane delle loro compagne di squadra, combattono per tenere alto le quote rosa delle Sporting Club; Elena, risucchiata dalla morsa organizzativa delle gare, è costretta ad abbandonare i 300 per saltare in pedana nel lungo dove effettua un 4,18 (primato personale), la nostra Tita invece corre un 48,97 su una distanza che non è la sua, ma che le servirà per mettere un po’ di velocità in vista del prossimo 1000mt.

A TUTTI UN BRAVI…

RISULTATI CADETTI : http://www.fidalbergamo.it/html_risultati/2304909.htm

RISULTATI ASSOLUTI : http://www.fidal-lombardia.it/ris/3962.1.htm

Resp. Agonistica

Marco Giacinti

Una domenica mattina targata Sporting.

A Urgnano sono scesi in pista i nostri atleti della categoria ragazzi. Si trattava di prove multiple, quindi un insieme di 4 gare e si poteva scegliere tra due gruppi diversi…

Nel gruppo A (60hs – alto – vortex – 600) ha gareggiato Maria Bonandrini, piazzandosi rispettivamente 9° – 9° – 11° – 16° per concludere, nella classifica totale,  al 11° posto.

Nel gruppo B (60mt – lungo – peso – 600) invece hanno gareggiato tutti gli altri presenti:

Valeria Manenti: 2° – 3° – 9° – 29°

classifica totale: 6° (gli ostacoli sono il suo cavallo di battaglia, bene anche nel lungo)

Michele Vanoncini: 1° – 1° – 2° – 7°

classifica totale: 2° (con ottime prove nel salto in lungo e nei 60)

Vitaly Balicu:   6° – 5° – 6° – 6°

classifica totale: 7° (si è difeso benissimo in tutte le discipline, migliorandosi sempre)

Edoardo Gotti:  37° – 25° – 27° – 40°

classifica totale: 34° (queste per lui sono le primissime esperienze sui campi-gara… con un po’ di pazienza anche per lui arriveranno i miglioramenti sperati).

…è stato molto piacevole assistere al loro impegno e alla loro voglia dIMG_3402i migliorarsi, i risultati iniziano ad arrivare o comunque, per qualcun altro, sono lì dietro l’angolo.

D’altra parte ci piacerebbe vedere più partecipazione, entusiasmo e spirito di squadra da parte di chi si vede poco (o mai) sui campi-gara: le gare devono esser viste come momento di aggregazione e un ottimo banco di prova per  “giustificare” le fatiche e il tempo dedicato agli allenamenti. Non contano solo i piazzamenti o i risultati, a volte è più bello vedere un gruppo unito e affiatato, con la voglia e la determinazione incentrati sul migliorare se stessi, crescere e fare esperienze nuove.

 Forza Sporting, forza Ragazzi… 

RISULTATI : http://www.fidalbergamo.it/html_risultati/810010336.htm

Allenatore

Serena Monachino